Warning: Creating default object from empty value in /web/htdocs/www.eamas.net/home/CzetaFrameWork/index.php on line 35
EAMAS - Associazione Europea amici della Sindrome di McCune-Albright

Sindrome di Mc Cune-Albright (MAS)

mas, mccune, mc cune, albright, mc cune albright, cushing, displasia, dysplasia, puberta precoce, bisfosfonato, bisphosphoate, fibrous, fibrosa, precocious puberty

Scegli la lingua:
IT EN FR DE ES

Contatta EAMAS


Home

Che cos'è EAMAS
Patologie trattate
Esperienze personali
Medici e ospedali
Glossario
Pubblicazioni
Link utili
Novità dell'associazione
Conferenze e simposi
Come finanziare EAMAS

Sponsor dell'anno

Ultimo aggiornamento:
18/02/2020

Best view 1024 x 768
Ottimizzato per IE



 

 

La sindrome di Mc Cune Albright (MAS)

Che cos'è la MAS Come si manifesta la Mas Accertamenti e percorsi
terapeutici standard
Norme
 comportamentali
Norme e
 Procedure
Storia della Mas
 

Norme comportamentali

Alla MAS si accompagnano effetti più o meno gravi che possono condizionare la vita del paziente.
L'argomento predominante di questa sezione è perciò correlato ai rischi di fratture spontanee che talvolta possono essere ricorrenti, mettendo a rischio l'autonomia di movimento, e che certamente costituiscono la manifestazione più severa della sindrome. In questa sezione sono pertanto suggerite alcune norme comportamentali che possono ridurre l'incidenza di tali rischi.
Questi suggerimenti sono validi in tutti quei casi in cui si suppone l'esistenza della sindrome oppure quando la diagnosi sia stata confermata definitivamente, ad eccezione di quei casi in cui, pur essendo diagnosticata, la sindrome non presenta aree di displasia ossea tali da compromettere la resistenza meccanica delle ossa lunghe (femore, tibia, perone, omero, radio, ulna).

I suggerimenti, di seguito elencati, hanno una valenza generica, infatti la sindrome colpisce con livelli di gravità estremamente variabili. Pertanto l'applicazione di questi suggerimenti dovrà essere commisurata alla gravità di ogni situazione e discussa con il medico specialista.
La famiglia, dal canto suo, dovrà trovare il giusto equilibrio nel seguire le raccomandazioni cercando di evitare, ove possibile, situazioni eccessivamente costrittive.

NORMA / REGOLA MOTIVAZIONE

Nel caso di lesioni estese agli arti: evitare attività sportive che possano facilmente indurre traumi alla struttura ossea.

Per evitare fratture spontanee.
   

Nel caso di lesioni estese agli arti: camminare attentamente e possibilmente accompagnati.

Per evitare cadute e perciò fratture spontanee.
   

Nel caso di lesioni agli arti superiori evitare di appoggiare e forzare le braccia per sedersi.

Per evitare fratture spontanee agli arti superiori.
   

Mangiare alimenti ricchi di fosforo. Alcune carni (tacchino - cavallo), alcuni tipi di pesce ed in particolare gambero, salmone e crostacei in genere; uova di gallina (il tuorlo ne è molto ricco), legumi secchi, formaggi, cacao, cioccolato, frutta secca, sono tutti alimenti ricchi di fosforo.

I fosfati, purtroppo trattenuti difficilmente in alcuni casi di MAS , favoriscono la formazione del tessuto osseo.
   

Praticare il nuoto

Per tenere alto il tono muscolare che può in parte sopperire alla fragilità ossea.
   

Evitare situazioni di sovra peso

Per contenere il carico eccessivo sulla struttura ossea e ridurre il rischio di fratture spontanee.
   

Nel caso di alterazioni delle ossa del cranio controllare periodicamente la vista e l'udito

Le deformità alla base della scatola cranica possono occludere i forami cranici attraverso i quali transitano il nervo ottico ed acustico.


 

 



 

 


Login:
Password:


Non hai una password?
REGISTRATI

Scordato la password?
Perchè iscriversi?
Consigli di utilizzo


Contatta EAMAS
Associarsi ad EAMAS
Contatta il web master


EAMAS - Associazione Europea amici della Sindrome di McCune-Albright
Via Borgovecchio, 25 - 10041 Carignano (TO) - Italy - Tel:+39 011-9697258 - Fax:+39 011-9697258